iPhone 6: nuovi rumors dalla rete

1670
0
CONDIVIDI

Pensando al prossimo iPhone 6 molti tra cui diversi analisti  e alcuni giornali come il Wall Street Journal si aspettano non uno, ma due nuovi iPhone quest’anno, dotati entrambi di un display molto più grande di quello attuale. La rivista giapponese Mac Fan secondo un rapporto dello scorso ottobre dice che l’iPhone 6 sarà il primo phablet sul mercato ottimizzato per essere utilizzato con una sola mano.

Un mese prima, l’analista Ming-Chi Kuo aveva dichiarato che Apple vorrebbe onorare il suo principio incrollabile di utilizzo con una sola mano. Ma come si fa a fare una iPhablet cinque pollici ottimizzato per l’utilizzo con una sola mano? Eliminando le cornici laterali, ecco come.

The Korea Herald scrive che i prossimi prodotti sia di Samsung che di Apple saranno caratterizzati da uno schermo senza cornice. Il prossimo iPhone avrà solo una piccola cornice intorno al display con la sola zona per il sensore di impronte digitali.

Rimozione delle cornici laterali comporterebbe il passaggio ad una nuova tecnologia del display. Invece di utilizzare un display a quattro strati, il modello privo di cornice utilizzerebbe un pannello monostrato. Non solo questo permetterà per un dispositivo più sottile, ma anche immagini più nitide e una maggiore efficienza energetica.

La relazione Corea Hearld afferma inoltre che Samsung Galaxy S5, che verrà annunciato dalla società al Mobile World Congress il prossimo mese, sarà ancora più sottile rispetto alla S4. Il prossimo smartphone dell’azienda coreana avrà un aspetto privo di cornice e avrà il supporto scansione delle impronte digitali.

Una fonte interna a Samsung Electronics dichiara che il prossimo Galaxy S5 avrà come detto un display senza cornice  e consentirà agli utenti di eseguire la scansione delle impronte digitali nella parte inferiore dello schermo dello smartphone. Il nuovo modello infatti non avra più il tasto home presente sui modelli precedenti, sarà caratterizzato da tecnologia di scansione delle impronte digitali sui due lati inferiori il sinistro e il destro. La scansione impronte digitali su tutto lo schermo sarà presumibilmente disponibile nella seconda metà di quest’anno, Samsung ha infatti bisogno di più tempo per risolvere alcuni piccoli problemi tecnologici.

Una relazione di questa mattina da DigiTimes ha detto che il fornitore di Apple Taiwan Semiconductor Manufacturing Company (TSMC) prevede di utilizzare lo stesso tasto da otto pollici utilizzato per l’attuale iPhone 5s nel realizzare i sensori del touch ID per il prossimo iPhone, piuttosto che passare a un più moderno dodici pollici, come precedentemente segnalato. Apple vuole evitare eventuali problemi di rendimento.

Bloomberg ha scritto lo scorso ottobre che le prossime iPhone hanno display più grandi con i bordi curvi. Di parere opposto è  il Wall Street Journal che sempre il mese scorso ha detto che i nuovi iPhone non avranno parti curve.

Apple dovrebbe adottare un design senza cornice, i bordi dello schermo possono essere curvi simili ai modelli Nokia per facilitare l’utilizzo. Cupertino per il prossimo smartphone sfrutterà anche il suo nuovo stabilimento dove viene prodotto il cristallo zaffiro con sede a Mesa in Arizona, per costruire strati sottili di zaffiro spessi 1 millimetro che permetteranno di avere uno schermo quasi indistruttibile sul prossimo iPhone 6. Leggendo tutte queste notizie si prospetta un interessante 2014!

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS