Esiste un legame tra intelligenza e materia grigia

159
0
CONDIVIDI

La corteccia celebrale gioca un ruolo chiave nella memoria ed è proprio uno studio londinese ad affermarlo.

La ricerca portata a termine da un gruppo di scienziati del King College di Londra è stata la prima a dimostrare l’esistenza di un legame tra intelligenza e materia grigia.

Sono stati esaminati oltre 1500 adolescenti per valutare le loro capacità cognitive ed è stato evidenziato che, coloro che avevano avuto difficoltà nel risolvere i test di ragionamento verbale e non verbale, presentavano una mutazione del gene NPTN con conseguente sottigliezza della corteccia celebrale nell’emisfero sinistro.

Questa ricerca rappresenta un aiuto per gli esperti nella comprensione di ciò che accade in certe forme di disabilità intellettiva, in cui è compromessa la capacità di comunicazione dei neuroni.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS