Coppa di Germania, Guardiola: “L’Amburgo ha qualità”

111
0
CONDIVIDI

Si chiude stasera la due giorni di Coppa di Germania con la gara tra Amburgo e Bayern Monaco. I campioni in carica vogliono bissare il titolo dello scorso anno staccando subito il biglietto per la semifinale. Sulla carta la partita ad Amburgo sembra una passeggiata per i bavaresi, considerando la situazione di caos societario che attraversano i Dinos e soprattutto i 40 punti di differenza in campionato.

Guardiola però non si fida dell’Amburgo, specie in questo momento così delicato. L’allenatore spagnolo vuole vincere tutto e per questo c’è bisogno di mantenere sempre altissima la concentrazione. In conferenza stampa, Guardiola ha cercato di fare lo psicologo caricando i suoi e spiegando i motivi dei suoi timori:

“La situazione che sta vivendo l’Amburgo li rende molto più pericolosi. Loro hanno dei giocatori importanti come Van Der Vaart e Lasogga, calciatori che vogliono la semifinale anche per tifosi e club. Anche Van Marwijk vuole dimostrare di essere un grande allenatore, per questo daranno tutti in mezzo al campo. Stiamo attenti, perchè in questa partita abbiamo tutto da perdere e poco da guadagnare. Se perdiamo abbiamo perso un titolo, se vinciamo andiamo solo in semifinale. Il difficile nel calcio è resistere alla pressione che hai quando tutti intorno a te dicono che devi vincere. Quando superi questa pressione, allora sei una grande squadra”.

Formazione ancora in alto mare ma è probabile un ritorno in squadra di Bastian Schweinsteiger, che per tutta la scorsa settimana si è allenato in gruppo. Guardiola non da indizi e spiega che di partita in partita cambierà i suoi giocatori:

“Probabile che Schweinsteiger farà parte della partita ma è una decisione che prenderemo solo all’ultimo. per quanto riguarda il resto della squadra io valuto avversario e stato di forma regolandomi di conseguenza. Le scorse settimane uscì Mandzukic, adesso è rimasto fuori Kroos e in futuro toccherà ad altri. Non si tratta di punizioni o di bocciature ma solamente  di scelte tecnico-tattiche”. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS