Approvata PillCam: la pillola anti-colonscopia

2856
0
CONDIVIDI

Finalmente viene approvata dalla FDA la soluzione che renderà possibile l’esame interno del nostro intestino anche senza una colonscopia completa. Si tratta di una capsula a forma di pillola con fotocamere su entrambe i lati. Questa simil-pillola va ovviamente ingerita e per il periodo che rimarrà all’interno del nostro intestino (8 ore circa) scatterà fotografie e raffica che verranno inviate ad un apposito dispositivo indossato dal paziente. Queste immagini dovranno essere poi esaminate da un medico.

PillCam, così si chiama, è un prodotto della società israeliana Given Imaging. Secondo questa società, solo negli Stati Uniti circa 750.000 colonscopie eseguite ogni anno risultato essere incomplete. 

Il dispositivo non è destinato però ad essere utilizzato come sostituto di una colonscopia, ma piuttosto in tandem, soprattutto perché le sue immagini non sono così qualitativamente valide. Anche il prezzo sarà vantaggioso, dato che costerà meno di una colonscopia completa. PillCam è stata approvata non solo negli Stati Uniti, ma anche in altri 80 paesi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS