Ultima chiamata Stoccarda, spettacolo a Gelsenkirchen

36
0
CONDIVIDI

Il ventesimo turno di Bundesliga si chiude con Stoccarda – Augsburg e l’attesissimo Schalke – Hannover. A Stoccarda c’è aria da ultima spiaggia, considerando le tre sconfitte consecutive rimediate dagli Svevi e il +2 dal terzultimo posto. Non sarà facile avere la meglio di Augsburg grande sorpresa del torneo e squadra che in trasferta è riuscita in parecchi scherzi alle grandi. Schneider per questo motivo ridisegna la sua squadra, togliendo Abdellaoue dall’undici di partenza e piazzando Maxim in appoggio all’unica punta Ibisevic e rilanciando Leitner come regista basso. L’Augsburg arriva invece alla Mercedes – Benza Arena  con il venti in poppa e praticamente la formazione titolare, visto che Weinzierl ha recuperato anche Bobadilla come terminale offensivo. Non ci saranno però nelle due squadre Gentner da una parte e Hitz dall’altra. Con un successo, i bavaresi collezionerebbero un altro record nella loro storia arrivando a 31 punti in piena zona Europa League.

Spettacolo assicurato invece a Gelsenkirchen dove si affrontano le squadre più in forma del momento. Lo Schalke vuole blindare il quarto posto sull’onda dei successi consecutivi  nel 2014. Keller potrà contare su quasi tutti i suoi titolari ad eccezione del capitano Howedes (e del lungodegente Draxler) che non ha recuperato da una contusione rimediata martedì in allenamento. per il resto è confermato il 4-1-4-1 con Boateng in cabina di regia e il genio di Max Meyer come trequartista. Il super Hannover di Tayfun Korkut arriva invece nella Ruhr con la voglia di infilare il terzo successo di fila contro una grande. Dopo aver battuto Wolfsburg e M’gladbach, i sassoni vogliono completare l’opera stoppando anche la corsa dello Schalke verso la Champions. La squadra sta giocando benissimo e il gruppo è di nuovo unito come le stagioni passate. Formazione pressoché uguale a quella di sabato scorso con la coppia d’oro Rudnevs – Diuof (già 3 reti in 2 partite) in avanti e Bittencourt e Huszti sulle ali. Ad entrambi un successo risulterebbe decisivo: per lo Schalke c’è l’occasione di allungare sul M’gladbach e blindare il quarto posto mentre l’Hannover si affaccerebbe definitivamente nella parte alta della classifica tornando in lotta per l’Europa. Spettacolo assicurato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS