Il Bitcoin diventa illegale in Russia

966
0
CONDIVIDI

Bitcoin è una moneta elettronica creata nel 2009, con l’intento di sostituire la moneta reale con una virtuale e più libera. Nonostante questa nuova forma di pagamento si stia diffondendo sempre di più, la Russia ha “bannato” la moneta virtuale in una sentenza, dicendo che è un “sostituto al denaro“. In pratica se avete un Bitcoin wallet nel vostro computer in Russia, state violando la legge.

La dichiarazione ufficiale fa notare che le valute virtuali come Bitcoin sono state associate con il riciclaggio di denaro sporco, e che questo è parte del motivo per cui le autorità le stanno bloccando. L’annuncio fa anche riferimento alla “mancanza di sicurezza” del Bitcoin e al suo valore fluttuante.

Questo colpo farà sicuramente diminuire il valore della moneta, perché molti siti di trading hanno sede fiscale proprio in Russia. Quindi, per adesso, siamo ancora lontani dalla diffusione di massa del Bitcoin.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS