20.a giornata da brividi, occhi su Brema e Wolfsburg

60
0
CONDIVIDI

Ventesima giornata tutta da gustare in Bundesliga. L’antipasto di ieri sera ha già fatto vedere che sarà un turno ricco di sorprese e risultati importanti. La vittoria del Bayer a M’gladbach ha rilanciato il discorso Champions League dove Wolfsburg e Borussia Dortmund non possono assolutamente fallire l’appuntamento con la vittoria. Non sarà un compito facile però, perchè i Lupi se la vedranno contro il super Mainz di Tuchel micidiale in trasferta e in piena corsa per l’Europa League. Discorso identico anche per i gialloneri di Klopp, attesi a Brema da un Werder affamato di punti.

Hecking dovrà fare a meno dello squalificato Caligiuri e si prospetta a centrocampo un ballottaggio tra Trasch e Malanda. Klopp retrocederà nuovamente Bender sulla linea dei difensori, riproponendolo in coppia con Papastatopoulos e sperando che i due non ripetano gli errori commessi contro l’Augsburg. Mainz al completo mentre il Werder di Dutt lancerà dal primo minuto il francese Obraniak. Al Weserstadion sarà una vera e propria battaglia.

Grande sfida anche a Norimberga dove va in scena il derby contro il Bayern Monaco. Il miglior Norimberga della stagione vuole continuare a stupire cercando di fermare la corsa inarrestabile dei bavaresi. Il tecnico dei Franchi Verbeek vuole anche di più e in conferenza stampa ha dichiarato: “magari saremo i primi a sconfiggere il Bayern”. Dichiarazioni che aumentano molto la tensione tra i padroni di casa, al cospetto di un Bayern molto tranquillo ma che dovrà rinunciare alla fantasia di Ribery fermato da un infortunio. In avanti dovrebbe giocare Mario Gotze con Kroos di nuovo titolare al fianco di Thiago.

Fondamentali anche le due sfide salvezza tra i due Concordia, Francoforte e Braunschweig,  e tra Friburgo e Hoffenheim. nessuna delle quattro può permettersi di perdere altri punti  anche se le squadre di casa appaiono favorite. Braunschweig e Hoffenheim hanno infatti raccolto molto poco in trasferta. Il Francoforte recupera Trapp in porta e schiera nuovamente Zambrano e Rode dopo la pausa di domenica scorsa. Lieberknecht spera di poter lanciare dall’inizio il talento di Bellarabi. Friburgo al completo con Mehemedi che in settimana ha dichiarato che la squadra sta attraversando uno stato di forma fantastico. Mancheranno Freis e Terrazzino mentre nell’Hoffenheim si è fermato Schipplock.

Chiusura con il match tra Amburgo e Hertha Berlino. I padroni di casa sono n un momento terribile della loro storia, al penultimo posto in classifica e in pieno caos societario. Van Marwijk si gioca il posto e la credibilità, anche perchè l’organico a sua disposizione è in grado di raggiungere la salvezza senza problemi. Una vittoria potrebbe sbloccare i Dinos anche se non sarà facile avere la meglio su di un Hertha infuriato per la sconfitta casalinga contro il Norimberga. Nonostante un dolore alla coscia giocherà il capocannoniere Lasogga mentre tra gli ospiti mancheranno Lustenberger e probabilmente anche l’ex Skjelbred. Luhukay vuole una risposta d’orgoglio dai suoi che in trasferta si esprimono alla grande con le ripartenze veloci del suo attacco. Probabili i ritorni di Cigerci e Ben-Hatira. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS