Mainz: Park, la Corea lo chiama al servizio militare

231
0
CONDIVIDI

Il Mainz rischia di perdere il difensore sud – coreano Jo-Hoo Park. Il calciatore biancorosso deve infatti assolvere il servizio militare in patria, per questo al termine del suo contratto (2015) con il Mainz dovrà restare fermo due anni per rispondere alla chiamata di leva.

Il ds del Mainz Heidel era a conoscenza di questa situazione e lo conferma a SportBild:

“Lo sapevamo già da questa estate, per questo il suo trasferimento dal Basilea è arrivato per un conguaglio economico molto basso. Speriamo che ci possa essere una proroga o una cancellazione”.

La speranza di Park infatti, è quella che la nazionale sud coreana faccia un grande risultato al mondiale in Brasile, perchè solo in quel caso lo stato riconosce l’esenzione dal servizio militare per meriti sportivi. Il suo compagno di squadra Koo, è stato infatti esentato dal servizio di leva dopo aver conquistato il bronzo alle olimpiadi di Londra 2012. Per questo a Park non resta che arrivare almeno quarto al mondiale, oppure sperare in una proroga.

Un’altra soluzione è quella di posticipare la sua partenza, perchè lo stato concede la possibilità di assolvere il servizio militare fino ai 31 anni di età. Park ne ha 28 e potrebbe giocare ancora 3 anni senza doversi fermare.

Situazione davvero singolare quella capitata al Mainz che si spera possa terminare nel migliore dei modi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS