Fenomeno Jojic: “Dortmund è il massimo”

254
0
CONDIVIDI

Milos Jojic non vede l’ora di prendersi il Borussia Dortmund. Nel frattempo è stato il Borussia a prendersi lui, facendolo immediatamente innamorare della squadra, della città e dei tifosi.

Il giovane talento serbo sa bene che in Bundesliga può diventare uno dei migliori giocatori del mondo, dando seguito alla sua fama di miglior talento serbo degli ultimi anni. L’ex Partizan Belgrado è impaziente di scendere in campo con la nuova maglia, conquistato dalla filosofia di una squadra in continua ascesa. A SportBild, Jojic confida le sue prime impressioni sulla sua nuova avventura in giallonero:

“Arrivare qui è fantastico, non potevo chiedere di più. Dal primo giorno sono stato conquistato da un’atmosfera unica. Voglio conquistare con il Dortmund la Champions League e crescere in un ambiente così bello e con gente così preparata. Jurgen Klopp mi piace tantissimo, la sua mentalità e il suo gioco aggressivo sono molto famosi anche in Serbia. Mia ha fatto subito sentire uno di famiglia dicendomi anche un paio di parole in serbo. Davvero eccezionale”. 

Jojic è arrivato a Dortmund con la fama di tifoso del Bayern Monaco. Il serbo ci tiene subito a smentire questa voce:

“Non sono tifoso del Bayern Monaco, ho solo apprezzamenti per Toni Kroos che considero un calciatore straordinario. Mi piace il suo stile di gioco, mi ispiro molto a lui”. 

Il suo obiettivo è quello di diventare importante per il Dortmund così come lo è stato nel Partizan. A Belgrado Jojic era amatissimo dai tifosi e il serbo spera di fare lo stesso con quelli del Borussia:

“Per un calciatore del Partizan la cosa più grande è segnare una rete contro la Stella Rossa. Io l’ho fatto e i tifosi mi hanno osannato per giorni. So che a Dortmund ci sono dei tifosi eccezionali, il famoso muro giallo. Klopp mi ha detto che nello stadio c’è un’atmosfera speciale e unica. Non vedo l’ora di andare sotto la gradinata a festeggiare un gol o una vittoria”. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS