iPhone esplode e provoca lesioni a ragazza di 13 anni

2249
1
CONDIVIDI

Un altro smartphone esplode inaspettatamente negli Stati Uniti, questa volta nella tasca di una bambina di soli 13 anni. La ragazzina vedeva del fumo uscire dalla propria tasca prima dell’esplosione. Subito è stata trasportata all’ospedale dove gli hanno confermato le lesioni di secondo grado. Tutta colpa di un iPhone e di un cortocircuito alla batteria, che avrebbe scatenato il tutto. Quest’ultima poteva essere difettosa, o forse era stata sostituita in un centro non autorizzato.

iPhone splode

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Ivan Albini

    Leva la acca che è meglio.