Korkut: “Ho imparato dai migliori come Loew”

41
0
CONDIVIDI

In poche settimane da tecnico dell’Hannover, Tayfun Korkut è già diventato l’uomo del momento in Bundesliga. Mentre i giornali turchi lo esaltano in patria come un nuovo Messia, in Germania hanno subito capito di avere a che fare con un allenatore giovane e di grande prospettiva.

Intervistato da SportBild, il tecnico turco-tedesco ha parlato a ruota libera della suo nuova esperienza e di chi ne influenzato il pensiero e il modo di intendere calcio:

“Sono felicissimo ad Hannover. Prima di venir qui avevo preso tante informazioni e visto molti video ma la realtà è ancora migliore. Ho un gruppo ottimo e per essere la mia esperienza in Bundesliga, mi sento fortunato. Ai ragazzi ho detto che dobbiamo vincere tutti insieme, in una squadra serve solidarietà e aiuto reciproco. Vincere a Wolfsburg è stato bellissimo ed importante. Iniziare una nuova avventura vincendo un derby ti da una carica incredibile ma adesso dobbiamo essere bravi a confermare questa vittoria già sabato prossimo”. 

Nella sua carriera da secondo allenatore, Korkut ha avuto il piacere di collaborare con grandi tecnici da cui ha appreso tantissimo:

“Sono stato fortunato anche qui, perchè ho lavorato con Parreira, Del Bosque e Loew, tutti allenatori eccezionali che mi hanno dato tantissimo. Loew è stato però il tecnico che mi ha influenzato di più, lui è eccezionale e quando abbiamo lavorato insieme al Fenerbahce mi ha impressionato e ne ho apprezzato tutte le qualità sulla gestione del gruppo e sugli allenamenti”.  

Le sue qualità umane e il suo essere molto “Europeo”, fanno di Korkut un tecnico ben voluto fa giocatori e tifosi:

“Sono tedesco, con padre turco e moglie spagnola. Penso di essere europeo al 100% e questo ti permette di trattare con la gente nella maniera migliore. Con i miei giocatori sono sempre aperto, onesto e diretto, per questo loro giocano tranquilli. Questo lo recepiscono anche i tifosi, che ritengo una delle parti più importanti di una società. Loro ci aiutano tanto e speriamo di renderli felici. nel gelo di Wolfsburg sono stati eccezionali”. 

Gli obiettivi per questa stagione sono molti, anche se il primo resta per Korkut quello della salvezza: 

“Tutto quello che conta è restare in Bundesliga e fare bene. Il resto arriverà a tempo debito ma per ora non ci penso assolutamente”. 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS