De Jong: “Ecco perchè ho fallito al Borussia”

35
0
CONDIVIDI

Il centravanti olandese, Luuk De Jong, è tornato a parlare del suo recente passato con la maglia del Borussia M’gladbach. Ufficializzato il suo prestito con diritto di riscatto al Newcastle, l’ex Twente ha voluto spiegare i motivi del suo fallimento in Bundesliga dopo essere arrivato come un Top Player pagato ben 12 milioni di euro:

“La prima stagione ho giocato molto e non ho fatto male. Poi in estate sono andato al Campionato Europeo U21 e non ho potuto cominciare subito il ritiro. Mi era stato detto che sarebbe stata costruita una squadra intorno a me, invece quando sono rientrato ho trovato Raffael e Kruse e per me non c’è stata più alcuna possibilità”. 

Il suo rapporto con Favre è stato molto travagliato, anche perchè il tecnico svizzero non lo ha mai considerato e spesso lo ha fatto scaldare a bordo campo per 45′ senza mai farlo entrare:

“Non ho nulla contro Favre, lui è un ottimo allenatore e lo sta dimostrando portando il Borussia in Champions League. Purtroppo non ama cambiare e giocano sempre gli stessi, per questo se non fa parte del’11 titolare, non c’è più spazio per te”. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS