Prince abbandona causa legale contro la pirateria

852
0
CONDIVIDI

Appena pochi giorni dopo che Prince ha citato in giudizio 22 utenti Facebook e Blogger per “massiccia contraffazione e contrabbando del suo materiale”, la causa da $22 milioni è stata apparentemente abbandonata. Secondo TMZ, l’artista avrebbe lasciato la causa meno di due giorni dopo averla presentata al Distretto nord della California, anche se potrebbe riaprirla in qualsiasi momento.

L’avvocato di Prince dice che la causa è stata abbandonata perché, “a causa della recente pressione, i contrabbandieri hanno smesso con i download illegali e non sono più impegnati in pirateria”. La pirateria nella musica è un fenomeno molto diffuso, tuttavia la nuova strada dello streaming potrebbe ridurre questo fenomeno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS