Anche Amazon lavora ai pagamenti mobile

693
0
CONDIVIDI

Non solo Apple. Anche Amazon si starebbe gettando a capofitto nel settore “pagamenti mobile“. Mentre la società con base a Cupertino vuole sfruttare gli account iTunes Store per dare il via libera ai pagamenti, Amazon sta pensando ad uno speciale dispositivo Kindle dotato di un software proprietario e di un lettore di carte di credito (come Square). Questo almeno ci dice il The Wall Street Journal, ricordandoci che Amazon acquistò GoPago (una piattaforma di pagamento mobile per i commercianti) nel 2013, forse proprio per dare vita a questo progetto.

L’azienda specializzata nella vendita online starebbe anche lavorando alla creazione di un sistema di pagamento P2P basato su cloud, che potrebbe essere accessibile non solo sui telefoni cellulari, ma anche su desktop. Insomma, un vero e proprio concorrente di PayPal.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS