Yahoo chiude IntoNow tre anni dopo il suo acquisto

797
0
CONDIVIDI

IntoNow, l’applicazione che trasforma dispositivi mobili in schermi aggiuntivi per TV, verrà chiusa da Yahoo. Il gigante del web ha acquistato tale app nella primavera del 2011. Gli utenti erano già stati avvisati del fatto che il servizio avrebbe smesso di funzionare il prossimo 31 marzo. Ora l’app è sparita dall’App Store dal Google Play Store, certificandone quindi il decesso. Come tante altre applicazioni simili presenti sui vari store, IntoNow permetteva di condividere con gli altri ciò che si stava guardando in TV. Era un servizio più evoluto rispetto alla concorrenza, anche perché metteva a disposizione la tecnologia ACR, che riconosceva automaticamente ciò che stava guardando. 

L’app ormai non esiste più ma questa tecnologia continuerà a vivere, dato che applicazioni come Yahoo Smart TV la assorbiranno. Non dimentichiamoci poi che l’acquisto di IntoNow è servito a Yahoo per far entrare nel proprio team Adam Cahan, l’attuale SVP of Mobile and Emerging Products che ha aiutato l’attuale CEO Marissa Mayer a scovare tante giovani start-up da acquistare.

Come parte dei nostri sforzi attualmente in corso per affinare la nostra attenzione, IntoNow non sarà più disponibile per il download su iTunes o Google Play a partire dal 24 gennaio, 2014. Inoltre, a partire dal 31 marzo, l’app IntoNow non sarà più funzionante. La tecnologia di base presente in IntoNow continuerà a vivere attraverso altri prodotti e applicazioni, come Yahoo Smart TV.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS