Come cambierà il Social Media Marketing nel 2014

1526
0
CONDIVIDI

Dell’enorme varietà che è l’arem del social network una cosa la sappiamo di sicuro, che sono destinati a perdurare ed evolversi creando tante nuove opportunità di lavoro. Per questo anche analisti di dati ed esperti di marketing devono rimanere aggiornati sui social media per riuscire a sfruttare al meglio i cosiddetti “Big Data” dagli utenti per creare campagne pubblicitarie sempre al top. L’immobilità non è ammessa, e chi vi scrive lo sa bene. Nove esperti imprenditori hanno perciò rivelato le loro strategie di Social Media Marketing dei prossimi sei mesi, in base alle loro previsioni per il nuovo anno. Ecco come cambierà il Social Media Marketing nel 2014, un vademecum utile per tutti gli impiegati del settore.

I software grafici aumenteranno

laura-pepper-wu

Post su Facebook con foto otterranno il 53 % in più di like, 104% di commenti in più e l’84 % in più di click rispetto a post di solo testo; questo secondo Kissmetrics. Con l’ascesa di Pinterest e Tumblr, sta diventando sempre più importante produrre contenuti in forma visiva, che si tratti di infografiche, immagini e testo o grafiche aforistiche. Questo poterà inevitabilmente ad un’aumento nell’utilizzo di software di grafica per rendere i più appetibili i contenuti scritti sui social media.
– Laura Pepper Wu, 30 Day Books

I social non saranno per le vendite

maxresdefault

La gente ama comprare, ma odiano essere venduti. Le aziende oggi celebrano il maggior successo nei social media concentrandosi sul coinvolgimento, coltivando relazioni e condivisione di valori attraverso un’opera di sensibilizzazione sociale. I clienti ameranno quelle aziende che offrono valore, intrattenimento, sconti, aiuto e impegno.
– Charles Gaudet, Predictable Profits

Esploderà l’automazione

Brennan-White-StartupLab-645x250

Oggi come oggi, nel marketing online, molto peso è sulle spalle dei social media marketers. Devono essere sempre al top per quanto concerne il brand, sviluppare soluzioni sempre all’avanguardia, saperi aggiornare e saper utilizzare gli strumenti di misurazione sociale ecc… E’ veramente tanto da fare per una singola persona; il 2014 sarà l’anno dell’automazione delle tattiche di marketing (tempi, piattaforme, strutture, ecc) in modo che i social media marketers possano concentrarsi sul contenuto e sulla buona e genuina interazione sociale.
– Brennan White, Watchtower

LinkedIn diventerà l’editore più importante

trevor-sumner-localvox-675x320

Immaginate una pubblicazione con più di 100 milioni di lettori e scrittori in cattività, come Bill Gates e Richard Branson, il tutto collegato ad social network. Il suo nome è LinkedIn e diventerà il nuovo ambito approdo per l’industria dell’informazione; si rende quindi necessario prevenire i tempi e partecipare a tale ecosistema, da subito e con frequenza. Pubblicando contenuti originali, creando reti d gruppi alla pari e aumentando il “ranking” del nostro profilo. LinkedIn è il futuro per il social media marketing, meglio prenderne parte oggi.
– Trevor Sumner , LocalVox

Il contenuto sarà “bigger & better”

50405c9a0d7fb.preview-620

Più grande e meglio. Messaggi semplici e semplici domande non sono più sufficienti, per ottenere una connessione più profonda con i vostri clienti una società ha bisogno di impegnarsi su un livello più profondo e intelligente. Usate brevi video, infografiche, immagini di qualità e sondaggi. Le aziende hanno bisogno di guardare il contenuto prodotto e lanciato con un minimo di introspezione:” Ma è condivisibile ?” Un esempio di una grande azienda che sta facendo davvero bene in questo momento è Wal-Mart; il suo contenuto è intelligente e coinvolgente e l’impegno dei fan è molto più alto rispetto ai suoi concorrenti. Inoltre, le aziende devono concentrarsi sulla cura dei fan che hanno e non quelli che vorrebbero: se il vostro messaggio cerca caparbiamente di arrivare a quest’ultimi rischierete di annoiare o perdere coloro che hanno scelto di seguirvi.
– Andrew Howlett, Rain

I social ameranno gli alternativi

images

I social media hanno davvero iniziato a maturare, pertanto sarà molto più difficile distinguerli. Per vincere alla grande nei social media dovrete pensare fuori dagli schemi e trovare nuovi modi per creare contenuti capaci di distinguersi in tutto il rumore.
– Wade Foster , Zapier

Le campagne di social media dovranno essere pagate

Kris-Headshot

Penso che le campagne di social media più efficaci verranno pagate nel 2014. La chiave è imparare a usare gli strumenti di pagamento offerti da Facebook e Twitter in modo che avrete un vantaggio sulla concorrenza. Per esempio , stai usando uno strumento per audience avanzata di Facebook? Esso consente di caricare il vostro database di posta elettronica e inviare specifici messaggi di risposta mirati direttamente al tuo pubblico. Immaginate di essere in grado di suddividere l’email marketing e gli annunci di Facebook a seconda del pubblico di destinazione. Facebook offre già questi tipi di strumenti avanzati e diventeranno più mainstream nel 2014. Allo stesso modo Twitter ha dato una spinta aggressiva nella pubblicità a pagamento; se sei un marchio che vuole avere successo su Twitter nel 2014 dovrete pagare per il servizio.
– Kristopher Jones, ReferLocal.com

Contenuti interattivi, non statici.

chuck-cohn

La creazione di contenuti statici è troppo facile. Nel 2014 il red carpert sarà per le persone che sceglieranno di impegnarsi di più. Aspettiamoci di vedere un contenuto più interattivo. L’anno 2013 è stato l’anno delle liste “Top 10” e per convincere gli utenti a impegnarsi con la stessa intensità nel 2014 gli editori dovranno rendere sempre più coinvolgente ciò che hanno da dire rendendo i contenuti interattivi.
– Chuck Cohn, Varsity Tutors

 Google+ emergerà nella scena sociale

nicolas-gremion

Ci sono così tanti vantaggi nell’utilizzo di Google+ che sta diventando sempre più importante nella scena sociale. Google+ crea una forte comunità che consente di utilizzare il vostro marchio e identificare i consumatori che condividono un interesse nei vostri prodotti. Permette anche al vostro marchio di diventare più sociale con i consumatori impostati mentalmente sul “mi piace”. Google+ fornisce a questi consumatori la piattaforma ideale per collegarsi l’uno con l’altro e ciò crea una forte comunità, che è anche ottima per ottenere feedback in tempo reale su vecchi e nuovi prodotti.
– Nicolas Gremion, Free-eBooks.net

Ora che avete visto i consigli e le previsioni degli esperti del settore , è arrivato il vostro turno di dirci come cambierà il Social Media Marketing nel 2014.  Vi risponderemo subito, ci teniamo, quindi non esitate.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS