Xbox One: Microsoft renderà i prezzi più competitivi per i digital game

700
0
CONDIVIDI

Gli utenti Xbox One non sono molto contenti dei prezzi che Microsoft ha deciso per i digital game. Lo si vede soprattutto su Reddit.com, dove alcuni di essi si sono infuriati per non aver diritto allo sconto di 10$ pre-ordinando Titanfall negli USA via digital store, in contrapposizione con la sua versione retail del titolo. Il motivo di tutto ciò è legato all’impossibilità di prenotare il gioco via Xbox Marketplace, limitazione che ha influenzato negativamente la community online statunitense. Microsoft ha prontamente risposto attraverso Larry Hryb così: “Microsoft nei suoi piani futuri, prenderà in seria considerazione nel rendere i prezzi dei digital game più competitivi”.

Dopo queste prime dichiarazioni, Hryb ha di nuovo preso la parola, cercando di placare il più possibile gli atteggiamenti bellicosi‘ degli utenti:

“Noi tutti siamo consapevoli delle lamentele della comunità Xbox One e delle loro preoccupazioni in merito. Noi, abbiamo grandi piani in programma per Xbox One, quest’anno e oltre. E appena avremmo la possibilità di condividerle con l’utenza lo faremo al più presto”.

Al povero Hryb è stato chiesto anche è in programma un piano per l’abbassamento dei prezzi dei giochi digitali, e la sua risposta è stata:

“Credetemi, quanto chiesto da voi è all’ordine del giorno nell’agenda di Microsoft prendendo in seria considerazione, rendere i prezzi dei digital game più competitivi”.

I videogiochi più criticati per il prezzo sono stati proprio quelli più attaccati a Microsoft, quelli con cui si è fatta pubblicità in questi mesi e per i quali ha molte esclusive, Ryse: Son of Rome, Forza Motorsport 5 e Dead Rising 3. Quindi la domanda sorge spontanea: Come si muoverà Microsoft? Lo sapremo presto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS