Seattle Gigapixel ArtZoom: alla scoperta del nuovo progetto di Microsoft Research

814
0
CONDIVIDI

Microsoft Research ha annunciato il suo ultimo progetto, denominato Seattle Gigapixel ArtZoom. L’azienda con sede a Redmond ha realizzato una enorme foto panoramica della città di Seattle, utilizzando le ben note tecnologie Photosynth e ICE (Image Composite Editor). Qui sotto trovate la nota integrale pubblicata da Microsoft in merito a tale nuovo progetto. Se volete dare uno sguardo al risultato finale, ovvero all’enorme foto panoramica, cliccate qui.

In primo luogo abbiamo cercato la posizione perfetta da cui partire per girare un tale panorama. Siamo stati fortunati a trovare il condominio Bay Vista, e grazie ai gentilissimi proprietari, abbiamo ottenuto l’accesso ad una vista mozzafiato a 360 gradi che includono il Seattle Center, l’Olympic Sculpture Park, e gli stadi di Seattle, così Mount Rainier, Puget Sound, e Lake Union. Abbiamo anche discusso il progetto con John Boylan, che ha radici profonde nella scena artistica di Seattle. Ci ha aiutato ad attrarre grande interesse da parte della comunità artistica di uscire e contribuire a creare questa celebrazione delle arti a Seattle. John ci ha presentato Elise Ballard, che ha coordinato gli sforzi di tutti i soggetti coinvolti nella produzione.

Un giorno nel mese di ottobre siamo saliti sul tetto per catturare la nostra prima panoramica utilizzando una reflex digitale Canon, un obiettivo professionale 400 mm e un treppiedi robotizzato. Abbiamo catturato due panorami dai due angoli opposti del tetto, perché nessun singolo punto aveva una vista perfetta in tutte le direzioni (questo spiega le cuciture che vedete nel risultato finale). L’intero panorama è composto da ben 2368 immagini da 22 megapixel. Abbiamo cucito queste immagini insieme usando il nostro Image Composite Editor (ICE), che è stato rilasciato gratuitamente dal Microsoft Research. Questo lavoro ha portato alla creazione di due mezzi panorami da 10 gigapixel.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS