Moves per iPhone: la recensione

2387
0
CONDIVIDI

Nella recensione di oggi parliamo di un’applicazione che potrebbe far gola a molti di voi. Con il nuovo iPhone 5s è stato introdotto il coprocessore di movimento M7 che al suo interno racchiude molte funzionalità del dispositivo, come ad esempio accelerometro e giroscopio. Tale processore è stato pensato proprio per applicazioni che sfruttano sl massimo tali funzioni, come succede con i conta passi. Sicuramente una nuova possibilità davvero molto allettante, che nel giro di poche settimane o mesi ha portato su App Store moltissime app dedicate alla corsa e all’attività motoria. Tra queste c’è n’è una in particolare, che però non è una vera app motoria, ma un misto. Stiamo parlando di Moves, sviluppata da ProtoGeo e che oggi vi proponiamo in questa review.

Iniziamo con il parlare di quello che fa. Come detto non è una vera app per il fitness, ma racchiude diverse funzioni inerenti a questo. In poche parole, si può definire come un “diario del movimento”. Moves, infatti, registra tutti gli spostamenti che noi effettuiamo durante la giornata, ma in maniera molto scrupolosa.

Grazie al sostegno del GPS e della connettività 3G o qualsiasi altra a nostra disposizione, crea una timeline con tutti i luoghi in cui siamo stati durante la giornata. Tali luoghi possono essere la qualsiasi, infatti, se vorremo, potremo andare a creare un nome per quei posti non automaticamente riconosciuti e salvarli. Ad esempio, potrete segnare la vostra casa come Home oppure il vostro ufficio come Ufficio, il tutto in maniera semplice e veloce. In questa linea del tempo, oltre a segnare i luoghi in cui siamo stati, verranno segnati anche gli spostamenti tra l’uno e l’altro. Mettiamo caso che ci spostiamo da casa all’ufficio a piedi, automaticamente verrà segnato nella linea che abbiamo camminato per un totale di minuti da un posto all’altro. Tali spostamenti verranno segnati dipendentemente dal modo in cui vengono percorsi, cioè a piedi, in auto, in bici o con qualche mezzo. Naturalmente, Moves, capirà il tipo di trasporto grazie ai passi effettuati, alla velocità di movimento e spostamento nel GPS.

Foto 24-01-14 15 24 46

Qui sopra potete vedere un esempio di TimeLine (scusate lo scarso movimento) dove vengono mostrati i vari step eseguiti e i vari movimenti compiuti. Troviamo infatti varie alternanze di trasporto che vengono indicate con degli orari. Inoltre, l’applicazione ci mostra anche quando siamo in movimento dentro ad un edificio (notare la camminata di 7 minuti nel primo step). Però le funzioni di Moves non finisco qua.

Se noi cliccassimo su uno step o un movimento potremo accedere alla mappa dell’applicazione, dove ci verranno mostrati i vari luoghi e i vari percorsi effettuati, distinti da diversi colori a seconda del mezzo che abbiamo usato. Poi, come già detto, cliccando un luogo ne potremo modificare il nome.

rye

Parliamo ora però dell’aspetto più “fitness” se vogliamo, di quest’app. Se avete notato, all’inizio della TimeLine troviamo un “cerchio”. Tale “cerchio” se ciccato, ci mostrerà i valori compiuti e raggiunti durante la giornata, ovvero calorie, passi, chilometri e tempo. Però, tale cerchio potrà essere di diverso colore e potranno essercene di diversi, se ad esempio in un giorno facciamo un giro in bici, ne spunterà uno azzurro che ci darà i dati relativi.

Foto 24-01-14 15 24 58

Come già avrete capito, ogni TimeLine è dedicata ad ogni giorno, infatti Moves ne crea una giornaliera ogni volta. Se vogliamo andare a vedere i progressi potremo eseguire uno swipe verso il basso, e ci comparirà la vista settimanale o giornaliera. Poi, se un giorno andassimo a compiere il numero maggiore di passi o di chilometri fatti in bici, ci verrà assegnato un record.

Foto 24-01-14 15 25 53

Infine, l’applicazione mi è particolarmente piaciuta. La grafica è minimalista ma funzionale e le funzioni sono davvero molte e ben assortite. L’idea è azzeccata e il funzionamento è sempre ottimo. Ultimo appunto che obbligatoriamente si deve fare è che per funzionare, Moves deve rimanere aperta in background e quindi non bisogna mai chiuderla, altrimenti il monitoraggio verrà interrotto. Per quanto riguarda l’utilizzo della batteria, Moves ne usa un po’ ma se vogliamo possiamo attivare la funzione a basso consumo.

Moves è disponibile sia su App Store sia su Google Play Store al prezzo di 2,69€.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS