La tecnologia indossabile aiuterà anche in ambito medico

470
0
CONDIVIDI

La tecnologia indossabile è stata la vera protagonista del CES 2014, fiera hi-tech che si tiene ogni anno a Las Vegas. Le più importanti aziende tecnologiche del pianeta stanno progettando braccialetti e orologi che fungeranno da telefoni cellulari o assistenti personali. Altre società, come Apple o Google, stanno però lavorando su questa tecnologia indossabile dando la giusta importanza anche al settore medico. Google ha presentato pochi giorni fa una speciale lente a contatto smart per diabetici.

Apple invece ha da poco assunto due nuovi ingegneri specializzati nel settore medico. Stiamo parlando di Nancy Dougherty, ex Sano Intelligence, e Ravi Narasimhan, proveniente da Vital Connect. Dougherty aiuterà Apple a progettare un iWatch capace di analizzare il nostro sangue. In Sano Intelligence supervisionava proprio la nascita di uno speciale cerotto capace di analizzare il nostro sangue una volta applicato, grazie ad una tecnica innovativa di prelievo del tutto indolore. Narasimhan era il vice-presidente di Vital Connect, con tanta esperienza alle spalle. La società da cui proviene ha sviluppato tecnologie in grado di monitorare la nostra temperatura cutanea, la frequenzarespiratoria e molto altro ancora.

Tutto questo potremo quindi ritrovarcelo nei futuri dispositivi indossabili che queste aziende lanceranno sul mercato tra il 2014 e il 2015.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS