Google porta Android nelle auto con il progetto Open Automotive Alliance

1413
0
CONDIVIDI

La scorsa settimana vi abbiamo comunicato con questo articolo che Google poteva essere intenzionata a collaborare con Audi per portare Android sulle automobili. Il gigante delle ricerche sul web ha reso ufficiale il tutto oggi, attraverso un post sul proprio blog ufficiale. L’azienda collaborerà con colossi automobilistici come Audi, GM, Honda, Hyundai e NVIDIA per dare vita al progetto Open Automotive Alliance, o “OAA”. Questo progetto ha come fine quello di velocizzare l’innovazione nel settore automobilistico.

Patrick Brady, direttore del ramo Ingegneria Android, ha dichiarato:

“In questo mondo multi-schermo il passaggio tra nostri dispositivi diversi dovrebbe essere facile e senza soluzione di continuità. Le piattaforme comuni consentono un’esperienza collegata attraverso il nostro telefono, tablet e PC, in modo da ottenere le informazioni giuste al momento giusto, indipendentemente dal dispositivo che stiamo usando. Ma c’è ancora un importante dispositivo che non è ancora collegato alle altre schermate nella nostra vita, quello presente nella nostra vettura.”

Android è il sistema operativo più utilizzato al mondo. Purtroppo però poche automobili lo montano di serie. Questa nuova collaborazione sicuramente è un passo molto importante per Google. Patrick Brady continua dicendo:

“Insieme ai nostri partner OAA , stiamo lavorando per dare vita a nuove forme di integrazione con i dispositivi Android, e adattando Android per l’auto in modo tale da rendere la guida più sicura, più facile e più piacevole per tutti. Mettere Android in macchina porterà agli automobilisti applicazioni e servizi che già conoscono e amano.”

Attualmente solo cinque aziende partecipano al progetto, ma Google ha ammesso di essere al lavoro per inglobare altre società automobilistiche.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS