Hannover: spunta Murat Yakin ma Dufner smentisce

181
0
CONDIVIDI

L’ultimo nome che gira per la sostituzione di Mirko Slomka sulla panchina dell’Hannover è quella di Murat Yakin del Basilea. Il tecnico svizzero, che la stampa italiana dava vicinissimo ad un accordo con la Lazio per giugno, sarebbe l’allenatore ideale per cercare di costruire un nuovo progetto così come vorrebbe il presidente Martin Kind. Yakin, sotto contratto con il Basilea, avrebbe però nel suo accorso una sorta di clausola “pro-Bundesliga” che lo libererebbe in caso di chiamata dalla Germania.

Il tecnico ha smentito subito la notizia dichiarando che il suo unico pensiero è per il Basilea, società che in questa stagione gli ha dato tantissimo. Anche il ds dell’Hannover Dufner ha smentito la notizia dichiarando a Bild che Yakin è solamente uno dei tanti nomi su cui la società ha chiesto informazioni:

“Stiamo cercando un allenatore e dobbiamo averlo prima del 5 gennaio, giorno in cui partiremo per il ritiro invernale. Valutiamo tante piste ma quella di Yakin non è percorribile visto che lui si trova sotto contratto con un altro club. Situazione identica a quella che lega Andrè Breitenreiter al Paderborn”. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS