Anche Haiti si mette a produrre tablet

658
0
CONDIVIDI

Due nuove aziende si inseriscono nel mercato tablet. Stiamo parlando di Surtab e Handxom SA, che nel mese scorso hanno iniziato la produzione di nuovi tablet Android da 7 pollici che verranno venduti direttamente ai vari ministeri del governo haitiano e resi disponibili per la vendita al dettaglio tramite Digicel. Entrambe fondate da europei (provenienti rispettivamente da Belgio e Danimarca), con l’aiuto dei fondi per lo sviluppo, queste due società sperano di dare nuova vita all’economia haitiana, ancora scossa dal terremoto del 2010 che ha lasciato oltre un milione e mezzo di persone senza casa.

Surtab e Handxom sperano che questi investimenti portino nuove opportunità di lavoro e di business in questo paese. Il modello di punta della società Surtab, il Sur7, racchiude un processore dual-core da 1,2 GHz, pesa 50 grammi in meno del Nexus 7 e sarà commercializzato al prezzo di 99 dollari.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS