Un tweet ci salverà dagli squali

122
0
CONDIVIDI

Twitter viene utilizzato per la comunicazione diretta, come qualsiasi social network, ma potrebbe essere utilizzato anche per salvare vite umane. L’organizzazione Surf Life Saving Western Australia, specializzata nella sicurezza portuale, ha cominciato ad utilizzare questo social network per avvisare i bagnanti australiani della presenza di squali nelle vicinanze.

Ci sono ben 320 trasmettitori collegati ad altrettanti squali, che segnalano alla centrale quando uno di questi predatori marini si avvicina alla spiaggia. La centrale poi avvisa i bagnanti mediante un tweet. Eccone uno di esempio:

Non male come servizio non credete?

fonte | TechGenius

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS