Battlefield 4 vietato in Cina, ecco perché

2607
0
CONDIVIDI

Battlefield 4 è molto criticato in Cina, in quanto dipinge i cinesi come persone cattive, distorcendo quella che è la verità. Il gioco è parte di una “guerra culturale”, ma oggi Polygon ci segnala l’ennesimo passo in avanti in questa vicenda, ovvero il ban del gioco in Cina. Battlefield 4 è quindi vietato in terra cinese. Ecco come motiva la scelta il Ministero della Cultura cinese, attraverso un un comunicato:

“Battlefield 4 è un videogioco illegale, con contenuti che mette a repentaglio la sicurezza nazionale. Si tratta di un attacco aggressivo alla nostra cultura. Dopo il divieto di Battlefield 4, chiediamo che tutti gli elementi legati al gioco – Download, Raiders, patch e novità – debbano essere cancellati.”

Il divieto include sia il gioco che qualsiasi riferimento ad esso presente su Internet.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS