Come ottenere l’elisir della giovinezza!

327
0
CONDIVIDI

La nostra pelle trova giovamento dalla corretta alternanza del ritmo del sonno e della veglia e per cercare di rendere meno evidenti le rughe, in erboristeria possiamo acquistare la salvia (gocce di tintura madre – 30-40 gocce  2 volte al giorno) e l’eleuterococco (capsule da 0,350 gr da assumere due volte  al giorno).

Potendo avere il siero della giovinezza cosa ne faremmo? Per ottenere una pelle che splende e limitare al massimo i danni del tempo, è necessario mettere in atto delle strategie.

Dai 25 anni in poi il collagene e le fibre di elastina che compongono la pelle diminuiscono, rallentando così il processo di rigenerazione. Occorre precisare però, che la comparsa delle rughe è determinata sia da fattori ambientali che genetici.

Dando per scontato l’applicazione di una buona crema detergente al mattino e alla sera, le strategie che possiamo mettere in atto sono varie: iniziando dall’alimentazione, per esempio, aumentando il consumo di verdura, frutta e più liquidi e diminuendo quello di grassi e proteine animali.

Può essere d’aiuto anche l’applicazione dell’olio di mandorle, particolarmente usato in cosmetica, per le sue proprietà emollienti e ben tollerato da tutti i tipi di pelle anche quelle dei bambini. Come si usa? Effettuare massaggi mettendo un pò di olio su un batuffolo di cotone o garza sulla pelle 2-3 volte nell’arco della giornata.

Un altro rimedio per prevenire le rughe è quello di stendere sul viso un cucchiaio di olio di germe di grano massaggiando e sciacquare con acqua minerale tiepida dopo circa un’ora. Il trattamento è da ripetere per tre volte durante la settimana. Anche la rosa canina è utile: consiglio d’uso è quello di assumere 3-4 compresse al giorno.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS