Völler difende il Bayer e ufficializza Brandt

58
0
CONDIVIDI

Dopo la pesante sconfitta subita in Champions League contro il Manchester United, il ds del Bayer Leverkusen Rudi Völler ha voluto difendere il club dalle pesanti critiche piovutogli addosso in questi giorni.

L’ex centravanti campione del mondo nel 1990, ha sostenuto a spada tratta il suo progetto, rimandando al mittente le accuse mosse al Bayer per una campagna acquisti sbagliata e per la conferma di Sami Hyypia come allenatore. Völler come un fiume in piena, ha ribadito la bontà del lavoro svolto rimarcando i risultati raggiunti sino ad ora:

La squadra sta disputando un campionato eccezionale. Siamo secondi in classifica e da inizio stagione teniamo lo stesso passo di Bayern Monaco e Borussia Dortmund che fatturano tre volte più di noi. Credo che questo gruppo meriti rispetto per quello sta facendo. Abbiamo subito una grave sconfitta contro il Manchester United, una sconfitta che ci può anche stare. Nonostante questo siamo ancora in corsa per la qualificazione agli ottavi e credo che ognuno di noi possa andare in giro a testa alta per quello che sta dimostrando. Tutti questi risultati, li stiamo raggiungendo con un gruppo giovane e con i conti apposto. Come si può criticare una squadra così?”

Il ds ufficializza poi l’arrivo in rossonero di Julian Brandt dal Wolfsburg, uno dei più grandi talenti dell’infinita scuola tedesca. Il calciatore probabilmente arriverà in rosa già a gennaio, come anticipato stamattina anche dalla nostra redazione. Völler da il benvenuto al nuovo centrocampista:

“Arriverà da noi un grande talento come Brandt. Lui ha scelto la nostra squadra perchè siamo un Top Club, al di la di quello che possono pensare tutti i critici. Non abbiamo bisogno di pubblicità come altre squadre. per noi parlano i numeri e giocatori attenti come Brandt, non hanno avuto dubbi nello sposare il nostro progetto” 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS