Dropbox, Google Drive, MEGA e SkyDrive: battaglia fra cloud

8747
3
CONDIVIDI

Siamo bombardati da continue offerte relative a servizi cloud. Arrivano ad offrirci anche 100 GB per l’attivazione di un account gratuito, assurdo! Ci sono però quattro servizi che meritano un occhio di riguardo, poiché appartenenti ad aziende blasonate, da anni presenti in questo genere di settore. Stiamo parlando di Dropbox, Google Drive, MEGA e SkyDrive, che in questo articolo andremo ad analizzare, con tanto di pro e contro.

Dropbox

dropbox

Partiamo dal più importante, il più conosciuto. Stiamo parlando di Dropbox ovviamente: servizio nato dal nulla, diventato oggi uno dei punti di riferimento del settore cloud. Attraverso l’attivazione di un account gratuito si ricevono 2 GB di spazio. Per ogni utente che andrete ad invitare potrete ricevere però altri 500 MB di spazio, per un totale di 16 GB. Il servizio Pro invece offre 100, 200 o 500 GB a partire da 9,99 dollari al mese. Ottimo il parco applicazioni. Praticamente qualsiasi sistema operativo possiede una propria app Dropbox, perfettamente funzionante e graficamente aggiornata.

  • Pro: ottime applicazioni e tempestività negli aggiornamenti.
  • Contro: poco spazio di archiviazione con account gratuito.

Google Drive

Google Drive

Ottimo anche il servizio Google Drive. L’azienda con sede a Mountain View ha svolto un ottimo lavoro per quanto riguarda la distribuzione di Google Drive, integrandolo in servizi come Gmail e Google+. Lo spazio di archiviazione però varia a seconda degli account. Spieghiamoci meglio: ogni account Google possiede 15 GB di spazio gratuito, spazio che però utilizzano anche da Gmail e Google+. Diciamo che lo spazio su Google Drive varia a seconda delle email che avete ricevuto nel vostro account Gmail, oppure dalle foto che avete salvato via Google+. Questo spazio può essere però ampliato. Si può scegliere un piano da 4,99 dollari al mese per ulteriori 100 GB, o 9,99€ al mese per 200 GB. Anche Google Drive offre app su quasi tutti i sistemi operativi, manca Windows Phone purtroppo.

  • Pro: prezzi contenuti per l’aumento dei GB di archiviazione.
  • Contro: manca un’app Windows Phone.

MEGA

mega

Dei quattro è forse il peggior servizio. Offre ben 50 GB di spazio di archiviazione gratuiti e tante ottime funzionalità, compresa una chat. Con 9,99€ al mese si hanno a disposizione 500 GB di archiviazione, che diventano 2 TB con 19,99€ al mese e 4 TB con 29,99€ al mese. Purtroppo però, anche per via della sua giovane età, non offre applicazioni per tutte le piattaforme. È da poco disponibile quella per iOS, mentre è già presente da qualche settimana quella per Android. Mancano però le versioni dedicate a OS X e Windows, così come Windows Phone.

  • Pro: spazio di archiviazione più che sufficiente.
  • Contro: mancano alcune app e di tanto in tanto tende a bloccarsi (versione web).

SkyDrive

SkyDrive

Servizio di fondamentale importanza per gli utenti Windows. L’integrazione con il sistema operativo più utilizzato al mondo, ma anche con Windows Phone e Xbox, rendono SkyDrive un compagno di archiviazione perfetto. Sono presenti anche app ufficiali per iOS e Android, proprio per non far mancare nulla. Con un account gratuito si hanno a disposizione ben 7 GB di spazio di archiviazione. Con 8€ al mese si hanno però a disposizione ulteriori 20 GB, che diventano 50 GB con 19€ al mese, 100 GB con 37€ al mese e 200GB con 74€ al mese.

  • Pro: compatibilità massima con i dispositivi Windows.
  • Contro: versione web un po’ lenta.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • acad

    Meglio ubuntu one… il più completo

    • Corewars

      ahahahahahahahahahahaha

  • Federico Battistoni

    occhio, le tariffe di skydrive sono annuali!