Luiz Gustavo, spunta una clausola d’uscita

197
0
CONDIVIDI

Luiz Gustavo è stato il grande colpo del mercato tedesco dopo quello di Mario Gotze. Per lui il Wolfsburg ha pagato 20 milioni di euro al Bayern Monaco, assicurandosi uno dei centrocampisti più forti di Bundesliga e in grado di far fare il salto di qualità alla formazione di Hecking. Lo stesso centrocampista ex Bayern, sposò volentieri la causa biancoverde per giocarsi da titolare le sue possibilità di essere convocato per la Coppa del Mondo.

Secondo le informazioni  raccolte da Kicker però, nel contratto firmato dal brasiliano ad agosto (fino al 2018) ci sarebbe una clausola d’uscita nel caso in cui arrivino offerte da top club europei oppure il Wolsfburg non si qualifichi per nessuna competizione continentale. La clausola sarebbe stata concordata in estate dal procuratore del calciatore Roger Wittmann e il ds Klaus Allofs. I diretti interessati hanno smentito l’esistenza di questa clausola, con lo stesso Luiz Gustavo che ha dichiarato di essere venuto a Wolfsburg per rimanerci tanti anni.

Intanto dalla Spagna rimbalza la notizia dell’interessamento del Barcellona per il brasiliano, un affare che già in passato sfumò in dirittura d’arrivo. Con l’esistenza di questa clausola, i catalani potrebbero portarsi a casa il giocatore senza aste. Se comunque Luiz Gustavo dovesse disputare una Coppa del Mondo a grandi livelli, sarà difficile trattenerlo in Bassa Sassonia al di la di clausole o scappatoie varie.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS