Rubinetti aperti, crea cascata di ghiaccio sul palazzo

106
0
CONDIVIDI

Incredibile forma di protesta di un cittadino di 58 anni, residente nella città di Jilin. L’uomo, di nome Wen Hsu, non ha abbassato la testa facilmente di fronte all’ingiunzione di sfratto dalla sua abitazione, situata in un edificio destinato ad esser demolito per far posto a un centro commerciale.

Di fronte alla ridicola somma di denaro offerta dalla proprietà immobiliare come indennizzo, Wen Hsu ha avuto una geniale idea, dettata dalla disperata necessità di pubblicizzare la sua situazione drammatica: ha aperto al massimo il rubinetto del suo lavandino lasciando cadere per mesi l’acqua dal suo balcone all’ottavo piano, ed il resto l’ha fatto il gelo invernale. Una enorme cascata di ghiaccio si è formata sotto il suo balcone, richiamando l’attenzione dei media, e costringendo i palazzinari locali a dargli un compenso maggiore, permettendogli di andare a vivere in un luogo più degno.

fonte | notizie

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS