Philadelphia: no alle armi realizzate con stampa 3D

57
0
CONDIVIDI

Il consiglio comunale della città di Philadelphia ha bandito tutte le armi realizzate mediante la tecnica di stampa 3D. Sì, avete capito bene. La società Liberator ha infatti presentato il mese scorso una innovativa tecnica di produzione delle armi che utilizza proprio le moderne stampanti 3D. Ma all’origine del divieto non c’è un utilizzo esagerato di queste armi, ma solo una misura preventiva per evitare che chiunque possa prodursi armi a basso costo, capaci di ferire e uccidere.

fonte | TechGenius

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS