Guardiola: “Non parliamo di infortuni, odio le scuse”

36
0
CONDIVIDI

Un Guardiola deciso e concentrato, ha parlato in conferenza stampa della super sfida di domani contro il Borussia Dortmund. Il tecnico spagnolo sa bene, avendo vissuto una situazione analoga quando allenava il Barcellona, che una successo nello scontro diretto potrebbe valere già mezza Bundesliga. Per questo motivo Guardiola non si nasconde dietro gli infortuni (quello di Ribery pesa come un macigno) e non vuole che lo faccia neanche il Dortmund:

Mi dispiace non avere a disposizione un giocatore come Franck” – ha dichiarato Guardiola – “ma odio le scuse. Chi va in campo sarà all’altezza degli assenti. Stessa cosa vale per il Borussia Dortmund, che avrà una difesa inedita ma in avanti ha mantenuto tutta la sua forza. Credo che saranno più pericolosi loro in contropiede che noi, perchè per me il Dortmund in contropiede, è la migliore squadra del mondo”.

Dopo la sconfitta di fine luglio in Supercoppa di Germania, Guardiola vuole vincere al Westfalenstadion e per farlo ha già la ricetta:

“Serve avere coraggio. Se vai a Dortmund senza coraggio, il Borussia ha già vinto. Voglio vedere una squadra senza paura che vada in campo per vincere e lo dimostri su ogni pallone. Senza coraggio, rischiamo una figuraccia”. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS