Cerf co-creatore di internet preoccupato per la privacy on-line

923
0
CONDIVIDI

Il diritto alla privacy è molto importante per proteggere le nostre informazioni personali ma in certi casi però tutto questo è molto difficile. Cerf, uno dei due creatori di Internet, ritiene impossibile pensare che la nostra vita rimanga protetta dalla privacy se utilizziamo attivamente i social network.

Adweek di Katy Bachman riporta che nel corso del workshop della Federal Trade Commission sulla privacy nell’era dei computer indossabili, Vint Cerf ha dichiarato che a causa di questa nuova tecnologia sarà sempre più difficile proteggere la nostra privacy.

Cerf pensa che la tecnologia è avanzata al punto che molte persone non sanno più cosa stanno condividendo sul web e quali informazioni su se stessi stanno pubblicando. Tutto questo, aggiunge nel suo intervento, viene amplificato nel momento in cui persone iniziano ad utilizzare i dispositivi indossabili, perché vengono utilizzati durante tutta la nostra giornata.

Il nostro comportamento sociale è molto dannoso per la privacy – dichiara Cerf, aggiungendo di avere alcune idee sulla tutela della privacy per i consumatori. La tecnologia si evolve troppo rapidamente – conclude Cerf – e non abbiamo ancora capito quali sono i pericoli e i rischi per la privacy.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS