Gundogan: “Possiamo battere il Bayern”

44
0
CONDIVIDI

La sua assenza dai campi è forse la più pesante per Jurgen Klopp. Da quando il centrocampista “tuttofare” si è dovuto fermare per un grave infortunio alla schiena, il Borussia Dortmund non è stato più lo stesso. D’altronde Ilkay Gundogan è uno dei giocatori più forti e ricercati d’Europa, tanto che il suo nome è stato accostato a quello di Real Madrid e Manchester United con cifre che sfiorano i 40 milioni di euro.

A pochi giorni da due sfide delicatissime e decisive per il Dortmund, Gundogan è tornato a parlare del suo stato di salute cercando di caricare i suoi compagni per le partite contro Bayern e Napoli:

“Ci attendono due partite difficilissime e importanti allo stesso modo. Sarebbe fondamentale portare a casa sei punti e credo che la squadra lo possa fare. Sabato contro il Bayern servirà un Borussia di altissimo livello ma abbiamo già dimostrato sia a Londra che quest’anno in Supercoppa, di poter battere il Bayern Monaco. Probabilmente siamo una delle poche squadre che può farlo”.

Le sue condizioni fisiche preoccupano non poco Il Borussia Dortmund, che ancora non sa quando potrà contare sulla qualità del talento turco-tedesco:

“Guardare gli altri da fuori è molto brutto. Sono davvero molto, molto impaziente di  tornare a lavorare con la squadra. Per ora non so quando, posso solo dire che mi sento ogni giorno meglio e che le cure proseguono bene”. 

Tiene banco anche la trattativa per il suo rinnovo, con le continue voci che lo vogliono sulla via di Madrid. Gundogan smentisce categoricamente qualsiasi trattativa:

Il mio desiderio e il mio primo pensiero è il Borussia Dortmund. Adesso poi non penso al contratto ma solo alla mia salute che è prioritaria”. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS