Google Maps immortala il cadavere di un ragazzo, il padre chiede la rimozione

5912
0
CONDIVIDI

Fortunatamente, e ripeto fortunatamente, siamo un sito internet che parla di tecnologia, anche se spesso ci ritroviamo ad affrontare discorsi ben più complicati. Tuttavia, rispetto a siti più generalisti, non affrontiamo né argomenti politici né tantomeno legati a cosa accade nel mondo. Oggi però ci ritroviamo qui a parlare di un omicidio, purtroppo ripreso in diretta dai satelliti che inviano le immagini a Google.

Tutto è successo nel 2009, quando Kevin, a soli 14 anni, venne prima picchiato e poi ucciso con un colpo d’arma da fuoco. Il corpo del giovane è stato abbandonato vicino alla linea ferroviaria e la polizia non è mai riuscita a risalire al vero responsabile.

Come detto poc’anzi, le immagini satellitari di Google hanno ripreso (involontariamente) tutto ed ecco che quella terribile scena è sempre lì, a portata di computer. Accedendo a Google Maps è infatti possibile vedere, inserendo le giuste coordinate, il cadavere del povero Kevin rivolto a terra.

Il padre del ragazzo ha contattato Google per chiedere la rimozione dell’immagine:

Quando vedo questa immagine, è come se tutto fosse accaduto soltanto ieri. Questo mi riporta alla mente tanti ricordi.

Il vicepresidente di Google ha affermato che la sua società non è solita aggiornare le immagini prima del previsto, ma che per questo caso farà un’eccezione, come giusto che sia.

Google Maps

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS