8 atleti che hanno avuto successo anche senza milza

1044
0
CONDIVIDI

Arrivare a praticare sport a livelli professionistici è possibile anche per coloro hanno dovuto rinunciare alla propria milza. Ci sono 8 campioni che sono addirittura arrivati al successo, anche senza quest’organo. Eccoli di seguito:

  • Emanuele Giaccherini – Il centrocampista del Sunderland e della Nazionale Italiana ha perso la milza all’età di 15 anni, ma è riuscito comunque ad imporsi nel nostro campionato vincendo anche due scudetti.
  • Raul Albiol – Dopo aver perso la milza nell’agosto del 2004, Albiol non ha smesso di vincere. È campione del mondo e due volte campione d’Europa con la Spagna.
  • Valeria Straneo – La maratoneta ha dovuto rinunciare alla milza nel 2010, ma nonostante ciò è riuscita ad ottenere un argento ai mondiali di mosca e un 8° posto alla maratona femminile delle Olimpiadi di Londra.
  • Alessandro Ballan – Il 34enne ciclista veneto ha perso la milza ha causa di un incidente, avvenuto nel 2012. Dopo cinque mesi dall’infortunio ha ripreso a correre in bici con la BMC.
  • Marcus Sandell – Lo sciatore finlandese ha perso sia la milza che un rene, ma è riuscito comunque a prendere parte alle Olimpiadi di Vancouver del 2010 e ancora oggi gareggia in coppa del mondo.
  • Peter Forsberg – Questa Star dell’hockey NHL ha subito l’asportazione della milza nel 2001, mentre militava con Colorado. Due anni dopo l’intervento è riuscito a vincere il titolo MVP della lega.
  • Chris Simms – Dopo aver subito l’asportazione della milza nel 2006, questo quarterback NFL è tornato a giocare, anche se poco.
  • Tory Nyhaug – campioncino delle due ruote (BMW) che dopo due mesi aver perso la milza è tornato a gareggiare partecipando anche alle Olimpiadi di Londra.

fonte | Eurosport

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS