La depressione fa invecchiare più velocemente, ecco perché

330
0
CONDIVIDI

I telomeri rappresentano delle piccole porzioni di DNA localizzate alla fine di ogni cromosoma, il cui compito è quello di proteggere il materiale genetico dal passare dei giorni. L‘invecchiamento è un processo fisiologico ed inevitabile, un fattore da non sottovalutare che in molti soggetti influenza la capacità di vivere la propria vita.

Un’altra grande nemica della salute è sicuramente la depressione, che secondo un recente studio, sembra andare di pari passo con l’invecchiamento. Un team di ricercatori della Vrije Universiteit di Amsterdam, ha scoperto che chi ha e chi ha avuto a che fare con la depressione, ha dei telomeri di lunghezza inferiore, fattore che può contribuire all’insorgenza di patologie provocate dall’invecchiamento.

Sono estati esaminate le analisi del sangue di circa 2.400 persone. Un terzo di esse soffriva di depressione, l’altro terzo ne aveva sofferto in passato. I risultati sono stati così evidenti da consentire agli esperti di capire come lo stress causato dalla depressione accorci la lunghezza dei telomeri e di conseguenza acceleri l’invecchiamento biologico.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS