Groupon: come funziona e come genera introiti

4033
0
CONDIVIDI

Cosa sia Groupon tutti, o quasi, lo sanno, ma come faccia a generare introiti un sito che fa delle offerte la propria arma migliore è una domanda che sorge spontanea.

Groupon genera ricavi proprio dalle offerte, e dalla pubblicità che ne consegue: infatti quando noi paghiamo per un deal acquistato, dal 50 % al 58 % del ricavo va al negoziante, il resto a Groupon. Il negoziante che crea un’offerta su Groupon lo fa soprattutto per il marketing, visti i guadagni risicati – se non addirittura inesistenti -, infatti è più un investimento in pubblicità che un’offerta vera e propria, così come può esserlo un banner in Google AdWords e una sponsorizzazione su Facebook.

Per quanto riguarda gli utenti, Groupon funziona in una maniera differente: alcune testate lo avevano definito come qualcosa di molto rassomigliante ad uno schema Ponzi, un tipo di truffa detta anche marketing piramidale –  che permette ai vertici di guadagnare a discapito della base – ma così non è. Groupon funziona sulla base dei referall, ogni invito inviato ed accettato fa guadagnare soldi, 6 dollari – da spendere solo in deal – agli utenti: un sistema identico a quello utilizzato ad esempio da Dropbox, che permette di guadagnare 500 MB per ogni invito inviato.

groupon borsa stock

Groupon – anche a causa dei risultati economici – ha avuto una crisi notevole alla fine del 2012: perdite per oltre 80 milioni di dollari, ricavi sotto le attese e il CEO che si era dimesso. Ora il titolo non è ai valori alti come agli albori ma sta lentamente risalendo la china, con ricavi maggiori, perdite minori e un nuovo CEO, Eric Lefkofsky.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS