Patrick: un robot per migliorare l’esame della prostata

1520
0
CONDIVIDI

I robot arriveranno sicuramente a migliorare le nostre vite, magari in un futuro nemmeno tanto prossimo. Ci sono però già alcuni esemplari che si rivelano assai utili in ambito medico, come “Patrick“. Questo robot, che trovate già bello che posizionato nell’immagine di inizio articolo, aiuterà i medici alle prime armi ad imparare ad eseguire un esame della prostata.

Sicuramente susciterà ilarità a primo impatto, proprio per la bizzarra posizione e per il retro in plastica realizzato a forma di natiche, ma la sua utilità è indiscutibile. Patrick è anche in grado di misurare il contatto visivo tra lo studente di medicina e il paziente virtuale, dato che sicuramente non potrà che essere utile a questi futuri medici per migliorare il loro rapporto con i pazienti durante tale esame.

Ci sono anche sensori di forza al suo interno, che permettono allo studente di capire quando sta procedendo con eccessiva forza.

fonte | CurioMed

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS