Facebook offre 3 miliardi a Snapchat, ma vengono rifiutati

1264
0
CONDIVIDI

Facebook è ormai una società molto importante nel mondo tecnologico e informatico, con una potenza determinata non solo dagli iscritti, ma anche e sopratutto dalle enormi cifre di guadagni, tanto da permettersi di poter acquistare intere aziende e startup per po trasformarle in servizi propri. E’ stato il caso di Instagram, più di un anno fa, che ha ceduto alle lusinghe del social network più grande del mondo per una cifra pari a un miliardo di euro. Purtroppo per Mark Zuckerberg però, non è accaduto lo stesso con Snapchat che, forte della sua popolarità acquisita in pochi mesi e dei tanti iscritti accumulati, ha subito rispedito al mittente l’offerta.

L’offerta di Facebook a Snapchat è ben più alta di quella, poi pagata, a Instagram: 3 miliardi di euro. Il servizio di messaggistica istantanea, fondato e guidato dal 23enne Evan Spiegel, per ora non avrebbe alcun interesse verso una possibile acquisizione che tuttavia potrebbe essere presa in considerazione per il prossimo anno. I progetti di Snapchat infatti, sarebbero altri, ben più ampi e ricchi di possibilità.

snapchat-19.png

La notizia e’ stata rivelata dal Wall Street Journal che cita fonti vicino alle trattative. La proposta del colosso di Menlo Park, California, non e’ stata l’unica: altri investitori hanno espresso interesse per il gruppo. Tra le società ci sarebbe stata anche Tencent Holdings, sito di e-commerce cinese, che avrebbe messo sul tavolo quattro miliardi di dollari.

Se Facebook fosse riuscito a portare a termine l’acquisizione, quest’ultima avrebbe rappresentato la più costosa della storia del social network, battendo il proprio record personale del 2010, proprio con l’acquisizione di Instagram.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS