Nel 2017 le smarthome arriveranno in Europa e negli U.S.A.

1439
0
CONDIVIDI

Secondo Berg Insights, da qui al 2017 aumenteranno le smarthome, vale a dire le case dotate di sistemi domotici e controllabili dagli smartphone: proprio gli smartphone – e le app – saranno la spinta alla crescita della domotica.

Nel 2013 si prevede saranno presenti 2,3 milioni di smarthome, ma secondo la ricerca di Berg Insight nel 2017 saranno ben 21,5 milioni, in pratica dieci volte tanto: il motivo di tale crescita, oltre agli smartphone sempre più presenti, è anche il costo dei sistemi di domotica, che è in discesa da tempo. Facilità di utilizzo – con le app, soprattutto – e prezzi bassi faranno in modo, secondo questa previsione, che nasceranno sempre più sistemi per smart home a costi accessibili, come i prodotti Nest, per esempio, che uniscono design, funzionalità avanzate e possibilità di controllare il tutto con uno smartphone.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS