“Si tolga tutto”: resta in topless al check in

253
0
CONDIVIDI

All’aeroporto di Manchester una donna ha preso alla lettera le disposizioni di un addetto al check in. “Si levi tutto” ha chiesto il funzionario rivolgendosi a Kelly Hadfield-Hyde. Lei, senza pensarci due volte, ha fatto come le è stato chiesto, levandosi cintura, giacca e anche il reggiseno.

Subito è scattato il “sistema di sicurezza” e la donna è stata fatta rivestire. La vicenda è finita in tribunale: Kelly si è giustificata dicendo di di non aver fatto nulla di male e che “quell’uomo forse non parla bene l’inglese”. Lui ha negato di aver mai detto tutto riferendosi all’intimo. Morale: un giudice l’ha condannata a 55 sterline di multa e a pagare le spese processuali.

Ovviamente, per evidenti ragioni di sicurezza, l’intera scena è stata filmata dalle telecamere a circuito chiuso, finendo in Rete.

fonte | notizie

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS