Primo KO per il Francoforte, a Tel Aviv termina 4-2

35
0
CONDIVIDI

Maccabi Tel Aviv – Eintracht Francoforte   4-2 

 

Maccabi: Juan Pablo; Yeiny, Tibi, CarlosG., Altman; Ben Harush, Mitrovic, Einbinder; Zahavi, Muanes, Itzhaki.  All. Paulo Sousa

Francoforte: Trapp; Schrock, Zambrano, Anderson, Djakpa; Russ, Flum; Aigner, Meier, Inui; Lakic.   All. Veh

 

Arbitro: Gumienny (BEL)

Marcatori: 14′ Zahavi (M), 30′ Itzhaki (M), 35′ Itzkahi (M), 63′ Lakic (F), 67′ Meier (rig, F), 92′ Zahavi (rig, M)

 

L’Eintracht Francoforte manca l’appuntamento con la qualificazione anticipata ai sedicesimi di finale, naufragando a Tel Aviv sotto i colpi di un ottimo Maccabi. Anche il fortino europeo è così caduto per la prima volta, non compromettendo si fatto il primo posto in classifica ma accendendo l’ennesimo campanello d’allarme in casa rossonera. La squadra di Armin Veh ha palesato tutti i problemi del momento in un primo tempo scellerato e assolutamente privo di mordente, venendo trafitto per ben tre volte dagli avanti israeliani. Nella ripresa si è visto un altro Eintracht, più compatto ma soprattutto più presente in attacco, trovando prima la rete del 3-1 con Lakic e poi quella del 3-2 grazie ad un rigore di Meier. Di li in poi la partita è diventata bellissima, con i rossoneri per ben due volte vicini al clamoroso pareggio e un Maccabi in difficoltà che si è salvato grazie anche ad un po’ di fortuna.  Nel finale il rigore di Zahavi, ha messo fine alle speranze delle aquile per il definitivo 4-2.  Adesso bisogna ripartire assolutamente dalla gara contro lo Stoccarda, perchè la stagione dell’Eintracht è arrivata ad un bivio molto importante.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS