Dortmund, ora si fa dura: Ramsey lancia l’Arsenal

113
0
CONDIVIDI

Borussia Dortmund – Arsenal   0-1

Dortmund: Weidenfeller; Grosskreutz, Papastathopoulos, Subotic, Schmelzer; Sahin, S. Bender;  Blaszczykowski, Mkhitaryan, Reus; Lewandowski. All. Klopp

Arsenal: Szczesny ; Sagna, Mertesacker, Koscielny, Gibbs; Ramsey, Arteta; Rosicky, Cazorla, Özil; Giroud. All. Wenger

Arbitro: Kuipers

Marcatori: 62′ Ramsey

Non è bastato un Borussia Dortmund arrembante e dominatore per almeno 65′ di partita, per conquistare tre punti meritati. Se li porta invece a casa l’Arsenal di Arsene Wenger, che memore delle partita di andata, ha badato al sodo resistendo agli attacchi dei tedeschi per poi colpire in contropiede alla prima vera azione da gol. Un super Sczcesny ha salvato l’Arsenal in almeno 4 occasioni, prima deviando una legnata di Lewandowski dai venti metri, poi fortunato su una zuccata di Subotic prima e sul sinistro di Mkhitaryan che sfiora il palo di un niente e strepitoso al 50′ sul colpo di testa di Reus. Subito dopo è arrivato il tap-in di Ramsey che fa volare l’Arsenal al primo posto insieme al Napoli e mette in seria difficoltà la squadra di Jurgen Klopp che scivola terza. Nel finale di gara i gialloneri provano a stringere d’assedio gli inglesi ma stavolta la manovra offensiva del Borussia è più sterile e prevedibile. Timide proteste per un rigore non concesso a Lewandowski ma al 90′ i tedeschi si ritrovano con le spalle al muro.  Adesso servono assolutamente due vittorie per sperare nella qualificazione, iniziando subito dalla delicata sfida del 25 novembre contro il Napoli.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS