Ragazzo manda in tilt siti governativi in cambio di videogame

1504
2
CONDIVIDI

Un ragazzo canadese di soli 12 anni, residente a Montreal, è riuscito ad intrufolarsi in diversi siti governativi e polizia di stato causando danni per 60.000 dollari. Sappiamo che ha 12 anni, ma la sua identità rimane anomia. Pensate che è riuscito ad attaccare l’indirizzo online della polizia di Montreal, quello del Quebec Institute Public Health e persino il sito del governo cileno. Una serie di attacchi mirati difficilissimi da eseguire, soprattutto per uno della sua età.

Ma non ha fatto tutto da solo. Dietro di lui c’è infatti Anonymous. In cambio della mega operazione fuori legge, l’adolescente ha ricevuto videogames in quantità. Ora questo ragazzo è stato convocato in tribunale, dove davanti al Giudice dovrà affrontare le conseguenze della sua azione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • b4rtman

    Si certo. Come se un hacker non sappia scaricarsi un torrent :D

  • Giusta osservazione, ma magari li voleva originali per giocare online :-)