Emilio Casali: il pensionato che deve restituire 1 centesimo all’Inps

115
0
CONDIVIDI

L’Inps è sulle tracce di Emilio Casali, un 85enne di Riccione che dal 1996 al 2000 avrebbe percepito una pensione più alta del dovuto, di 0,01 centesimi. Sì, avete capito bene. L’Inps vuole indietro dal signor Casali il centesimo avuto impropriamente durante quei quattro anni di pensione, e per fortuna che non ci sono interessi!

Il pensionato a dichiarato:

Sembrava uno scherzo, non volevo credere ai miei occhi. Non riuscivo a capire, addirittura la richiesta di restituire 0,01 euro, un centesimo in più avuto in cinque anni.

La lettera riporta la motivazione della richiesta: “Sono state corrisposte quote di pensione non spettanti in quanto l’ammontare dei redditi personali è superiore ai limiti della legge 335 del 1995”. Il figlio del signor Casali si chiede (giustamente) se l’Italia può esser considerato ancora una Paese con un futuro. Ce lo chiediamo un po’ tutti, da diversi anni ormai.

fonte | Tgcom24

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS