Stitichezza: 10 rimedi naturali

307
0
CONDIVIDI

La stitichezza consiste in un ritardo o un’insufficienza ricorrente nell’evacuazione delle feci. Si può parlare di stipsi in una persona quando si è sofferto per almeno 12 settimane o di difficoltà nell’evacuare, sensazione di ostruzione anorettale, presenza di feci anomale, numero ridotto di evacuazioni settimanali. I sintomi possono essere dovuti a varie cause come per esempio patologie anorettali, nervose, intestinali, e anche allo stile di vita moderno.

Per determinare l’esatta causa è necessario rivolgersi al proprio medico che sarà in grado di fornire la giusta terapia. Tra gli esami diagnostici più utilizzati troviamo la colonscopia, defecografia, clima opaco a doppio contrasto, studio dei tempi di transito intestinale e manometria anorettale. Il problema della stitichezza non sempre è riconducibile a patologie gravi ma anche ad una dieta scorretta e non bilanciata e scarsa attività fisica. Quando si tratta di stipsi dovuta ai ritmi frenetici possiamo tranquillamente ritrovare la regolarità intestinale adottando semplici ma efficaci accorgimenti. Ecco di seguito 10 rimedi naturali efficaci nella cura della stitichezza:

  1. Prugne: ricche di vitamina A e di potassio oltre a migliorare la stipsi, sono efficaci nella riduzione del colesterolo e delle patologie cardiache;
  2. Fichi d’India: sia freschi che essiccati, se assunti in piccole dosi, favoriscono il transito intestinale grazie alle mucillagini e piccoli semi in essi contenuti;
  3. Semi di lino: consumare due cucchiai di semi di lino interi, seguiti da un bicchiere d’acqua tiepida. Nell’instestino essi formano le mucillagini, favorendo così il transito intestinale;
  4. Legumi: ricchi di fibre e amminoacidi, insieme ai cereali, i legumi favoriscono il corretto funzionamento dell’intestino;
  5. Barbabietole: le barbabietole hanno un’azione diuretica e insieme ad altri ortaggi contribuiscono a favorire la mobilità intestinale;
  6. Frutta secca: in particolare le mandorle o l’olio di mandorle dolci hanno un effetto emoliente nei confronti dell’intestino. Insieme alle noci sono fonti vegetali di omega 3;
  7. Aloe vera: il succo di aloe vera oltre a curare ferite e problemi della pelle, ha anche un effetto lassativo. Infatti, protegge l’intestino e normalizza le secrezioni intestinali;
  8. Acqua di cocco: essa facilita la digestione e la pulizia del tratto urinario. Abbassa i livelli di colesterolo, la pressione a livello oculare e previene il rischio di glaucoma;
  9. Acqua: viene consigliato di bere almeno due litri di acqua al giorno per favorire l’espulsione degli alimenti ingeriti durante la giornata;
  10. Attività fisica: fare attività fisica contribuisce a regolare l’attività intestinale;

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS