Windows 8.1: scoperto un bug da 100.000 dollari

941
0
CONDIVIDI

Microsoft ha assegnato 100.000 dollari ad un ricercatore che ha scoperto un pericoloso bug in Windows 8.1. La società con sede a Redmond ha sempre fatto di tutto per non arrivare a pagare ricercatori esterni che si dedicassero a tale caccia al tesoro, ma con Windows 8.1 non ha potuto fare altro che affidare a loro l’arduo compito. Il primo ad aggiudicarsi un premio in denaro è stato un ingegnere Google, che ha scovato un bug all’interno di IE11.

I 100.000 dollari se li è però aggiudicati un ricercatore del Context Information Security. Non sappiamo di che bug si tratta. Microsoft non lo renderà noto fino a quando non ci avrà lavorato sopra. Katie Moussouris, di Microsoft, spiega che più alta è la pericolosità del bug e più la cifra tende a salire. La cifra lievita ancor di più quando non viene scoperto solo un bug, ma un vero e proprio metodo di bypass. Finora Microsoft ha speso oltre 128.000 dollari per tali operazioni di ricerca bug.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS