Hot Stone Therapy: l’azione terapeutica delle pietre

259
0
CONDIVIDI

Fin dall’antichità, le pietre venivano utilizzate per scopi medicinali, in particolar modo per trattare dolori muscolari, reumatici o artritici e mal di schiena. Il massaggio, denominato “Hot Stone Therapy” o “Healing Stone Massage” consiste nel posizionare delle pietre calde lungo la schiena ed effettuare eventualmente, anche dei piccoli massaggi per completarne l’effetto miorilassante. Le pietre usate per questa tecnica sono quelle laviche, basaltiche o provenienti dai letti dei fiumi, ossia quelle in grado di conservare il calore più a lungo.

Queste pietre vengono scaldate in acqua a 65/70 gradi e a seconda della parte da trattare, sono di varie dimensioni. La Hot Stone Therapy apporta numerosi benefici al corpo e alla mente in modo del tutto naturale. Ha un effetto positivo anche sull’estetica, in quanto leviga e rilassa la pelle. Non è consigliato alle persone con capillari fragili (si consiglia il trattamento “a freddo”), con problemi cardiaci, persone diabetiche, donne in gravidanza e bambini.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS