Tre giornate di squalifica per Di Santo

49
0
CONDIVIDI

L’entrata in stile “Kung-Fu” fatta dall’Argentino Di Santo contro Bastian Ozpika dell’Eintracht Francoforte, è costata all’attaccante del Werder Brema 3 giornate di squalifica. A nulla sono valse le scuse dell’ex Wigan, che aveva dichiarato di non aver visto l’avversario e di voler prendere solamente la palla. Adesso piove sul bagnato per Robin Dutt, che dovrà giocarsi il posto sabato contro l’Amburgo senza il suo attaccante principe.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS